Itinerario Arabo Normanno a Palermo, Monreale e Cefalù. Protetto dall’UNESCO

L’itinerario più amato da chi alloggia al b&b Nereidi, ma anche dal resto dei viaggiatori che visitano Palermo e i suoi dintorni, è senza dubbio il percorso Arabo Normanno. Un itinerario che ci porta alla scoperta dei monumenti che a partire dal 2015 sono protetti dell’UNESCO, Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura.

Il sito della Palermo araba normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale, hanno un’importanza storica e culturale d’immenso valore. Rappresentano la testimonianza di un passato in cui diverse culture convivevano insieme nello stesso territorio. Diversi stili, come quello romanico, bizantino arabo e normanno, si fondono e danno vita a un nuovo concetto di architettura chiamata arabo normanna. Uno stile nato e sviluppato in Sicilia e che oggi rappresenta un tesoro architettonico e culturale unico nel mondo.

Palermo arabo normanna

Palermo è una città ricca di monumenti, ogni angolo del centro urbano è impregnato di storia e cultura. Nella lista che vi presentiamo di seguito, ci sono i monumenti da visitare che fanno parte del percorso arabo normanno di Palermo:

Cattedrale di Palermo

Costruita intorno all’anno 1180, la Cattedrale di Palermo è senza dubbio uno dei monumenti più conosciuti e visitati dai turisti. La chiesa è dedicata a Maria Santissima Vergine Assunta e sorge nell’area che racchiude il primo insediamento fenicio da cui è nata la città di Palermo. Nel corso dei secoli ha mutato più volte il suo aspetto ma anche la sua funzione di edificio religioso. Durante la dominazione araba infatti, venne convertita in moschea per poi ritornare a essere cattedrale nel 1072 con l’arrivo dei normanni. Nell’architettura esterna, ma anche al suo interno, è possibile notare le mescolanze di stili artistici che hanno dato vita alla chiesa che oggi tutti noi possiamo ammirare.

Info e contatti per visitare la Cattedrale di Palermo

  • Indirizzo e contatti: Via Vittorio Emanuele, 90140 Palermo (PA) Tel: +39 3293977531
  • Orari di apertura: Cattedrale: Lunedì/Sabato dalle ore 7.00 alle 19.00 Domenica e festivi dalle 8.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00; Area monumentale: (tombe reali, tesori, cripta e tetti) Lunedì/Sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.30 (ultimo ingresso 13.00) Domenica e festivi chiuso
  • Costo del biglietto: Area monumentale: (Tombe reali, tesoro, cripta e tetti) biglietto intero € 7,00 biglietto ridotto € 3,00 (ragazzi 11-17); Tombe reali, tesoro e cripta: biglietto intero € 3,00 biglietto ridotto € 0,50 bambini (6 -10 anni) biglietto ridotto € 1,00 ragazzi (11-17) biglietto ridotto € 2,50 (over 65); Tombe reali: Biglietto singolo € 1,50; Tesoro e cripta: Biglietto singolo € 2,00; Tetti: Biglietto singolo € 5,00

Palazzo Reale dei Normanni e Cappella Palatina

Palazzo Reale, detto anche palazzo dei Normanni, attualmente è la sede principale del parlamento siciliano. È stato edificato dagli arabi sopra i resti di alcuni insediamenti fenici e romani, per poi essere ampliato e abbellito ulteriormente dai normanni. Lo stile arabo normanno è presente nelle facciate come all’interno dell’edificio dove, oltre alle sale, si può visitare la famosissima Cappella Palatina, uno dei monumenti più visitati della Sicilia. La Cappella Palatina è una basilica a tre navate, decorata con mosaici in oro, in stile normanno bizantino. Al suo interno si può ammirare la cupola che raffigura il Cristo Pantocratore, uno dei mosaici bizantini meglio conservati.

Info e contatti per visitare Palazzo Reale e la Cappella Palatina

  • Indirizzo e contatti: Piazza Indipendenza, 1 – 90129 Palermo (PA) Tel: +39 0916262833 Sito Web: www.federicosecondo.org
  • Orari di apertura: Palazzo Reale e Cappella Palatina: Lunedì/sabato dalle ore 8.15 alle ore 17.40 Domenica e festivi dalle ore 8.15 alle ore 13.00
  • Costo del biglietto: Cappella Palatina e Appartamenti Reali: Da venerdì a lunedì e festivi e quando gli Appartamenti Reali sono visitabili Intero € 8,50 – Ridotto € 6,50 Da martedì a giovedì e quando gli Appartamenti Reali non sono visitabili Intero € 7,00 – Ridotto € 5,00 Hanno diritto al biglietto ridotto gli insegnanti di ruolo e i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 25 anni.

Chiesa di San Giovanni degli Eremiti

A pochi passi dal Palazzo dei Normanni, troviamo la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti. Caratterizzata dalle cupole semisferiche rosse che poggiano su una base quadrata, contrastando con il resto dell’edificio che risulta austero in stile romanico. Il colore rosso vivo delle cupole è un chiaro richiamo all’oriente. La pianta è a croce latina e le campate sono quadrate. A ogni campata si erge una cupola. Il chiostro della chiesa è impreziosito da un giardino curato e una serie di colonne con archi ogivali a doppia ghiera che risalgono al periodo più antico e meglio conservato dell’edificio.

Info e contatti per visitare la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti

  • Indirizzo e contatti: Via dei Benedettini, 20 – 90100 Palermo (PA) Tel: +39 0916515019
  • Orari di apertura: Lunedì/sabato dalle ore 09.00 alle ore 19.00 Domenica e festivi dalle ore 09.00 alle ore 13.30
  • Costo del biglietto: Biglietto singolo intero: € 6,00 Biglietto singolo ridotto: € 3,00 (ragazzi di età compresa tra i 18-25, insegnanti stranieri in possesso di documentazione certificata)

Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio o della Martorana

La chiesa è stata fondata nel 1143 dall’ammiraglio Giorgio d’Antiochia che ne ordinò la costruzione perchè di fede ortodossa. La chiesa infatti, ancora oggi professa il rito bizantino ed è il luogo di culto di migliaia di fedeli ortodossi in Sicilia. Per costruirla furono chiamate le migliori maestranze orientali dell’epoca per riprodurre lo stile tardo bizantino. L’interno infatti, presenta numerose decorazioni in oro e mosaici bizantini ottimamente conservati. Col passare dei secoli, la chiesa subisce vari interventi che modificano le facciate esterne, l’interno e i suoi mosaici rimangono sostanzialmente invariati.

Info e contatti per visitare la Chiaesa della Martorana

  • Indirizzo e contatti: Piazza Bellini, 3 – 90133 Palermo (PA) Tel: +39 3458288231
  • Orari di apertura: Lunedì/sabato dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30 Domenica e festivi dalle ore 09.00 alle ore 10.30
  • Costo del biglietto: Biglietto singolo intero: € 2,00 Biglietto singolo ridotto: € 1,00 (per gruppi di almeno 10 persone, studenti, persone in possesso del biglietto del “Circuito del Sacro”)

Chiesa di San Cataldo

Costruita intorno all’anno 1160 per volere di Maione di Bari, ammiraglio di Guglielmo I, è stata modificata più volte fino ad assumere l’aspetto odierno. È uno dei simboli della città di Palermo. Le tre cupole rosse fanno spiccare la chiesa nel paesaggio urbano circostante. La pietra utilizzata per le mura è l’arenaria, come in quasi tutti i monumenti di Palermo. Sulle facciate esterne si notano gli archi intagliati e le ghiere traforate che ricordano l’architettura islamica. In fila, Le tre cupole emisferiche di colore rosso, contrastano con le pareti austere e chiare delle facciate.

Info e contatti per visitare la Chiesa di San Cataldo

  • Indirizzo e contatti: Piazza Bellini, 1 – 90133 Palermo (PA) Tel: +39 0916118168
  • Orari di apertura: Lunedì/Domenica dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00
  • Costo del biglietto: Biglietto singolo intero: € 2,50 Biglietto singolo ridotto: € 1,50 (insegnanti che accompagnano studenti in visita didattica, gruppi di almeno 10 persone, persone in possesso del biglietto del “Circuito del Sacro”)

Palazzo della Zisa

Il nome Zisa proviene dall’arabo al-Azîz che tradotto corrisponde a magnifico, splendido, glorioso. La costruzione del Palazzo della Zisa parte nel 1165 per volere di re Guglielmo I e viene completato nel 1190 circa, sotto la supervisione di Guglielmo II. L’edificio è circondato dal parco reale normanno e sorge appena fuori le antiche mura della città. Il palazzo si erge per tre piani ed è formato da un blocco a pianta rettangolare con ai lati due torrette. È stato concepito come dimora estiva del re. Come tanti altri monumenti, anche il palazzo della Zisa viene più volte modificato e restaurato. Intorno alla metà del novecento era in totale stato di abbandono finché non venne recuperato e restituito alla collettività negli anni ’90. Oggi è uno dei monumenti più belli di Palermo e della Sicilia intera.

Info e contatti per visitare il Palazzo della Zisa

  • Indirizzo e contatti: Piazza Guglielmo il Buono, 90135 – Palermo (PA) Tel: +39 0916520269
  • Orari di apertura: Lunedì/Sabato dalle ore 9.00 alle ore 19.00 Domenica e festivi dalle ore 9.00 alle ore 13.30
  • Costo del biglietto: Biglietto singolo intero: € 6,00 Biglietto singolo ridotto: € 3,00 (ragazzi di età compresa 18-25 anni, insegnanti stranieri in possesso di documentazione certificata)

Ponte dell’Ammiraglio

Il Ponte dell’Ammiraglio risale all’epoca normanna, costruito intorno all’anno 1132. Così chiamato perchè fu Giorgio d’Antiochia, ammiraglio del re Ruggero II, a volerne la costruzione per collegare Palermo al territorio che si estendeva appena fuori la città, oltre il fiume Oreto. Oltre alla sua funzione pratica, il ponte aveva un valore simbolico perchè era un’opera ingegneristica all’avanguardia e quindi motivo di vanto per il regno. Formato da due rampe disposte a “schiena d’asino” con archi ogivali e ghiere scavate nella pietra. Il ponte è famoso anche perchè è stato il luogo in cui si è svolta un’importante battaglia per l’unificazione d’Italia. Il generale Giuseppe Garibaldi, che guidava la spedizione dei mille, dovette scontrarsi con le truppe borboniche per conquistare il ponte e la città. Oggi, il fiume Oreto non scorre sotto gli archi del ponte, le sue acque sono state deviate. Tuttavia, il ponte è stato conservato negli anni.

Info e contatti per visitare il Ponte dell’Ammiraglio

  • Indirizzo e contatti: Piazza Ponte dell’Ammiraglio – 90123 Palermo (PA)

Monreale arabo normanna

Il percorso per scoprire l’itinerario arabo normanno, passa anche per Monreale. Un comune che si trova a pochi minuti di auto da Palermo e che è stato fondato proprio dai normanni. Ecco il monumento da visitare per il percorso arabo normanno, il Duomo di Monreale:

Cattedrale di Monreale e il Chiostro

La cattedrale di Santa Maria Nuova è comunemente chiamata Duomo di Monreale. Guglielmo II, re di Sicilia, ne ordinò la costruzione intorno all’anno 1174. Secondo la leggenda, re Guglielmo si trova a caccia tra i boschi di Monreale, stanco e affaticato, si addormenta sotto un albero di carrube. La Vergine gli apparve in sogno e disse: “Nel luogo dove stai dormendo è nascosto il più grande tesoro del mondo: dissotterralo e costruisci un tempio in mio onore”. Guglielmo, una volta sveglio, ordinò di sradicare l’albero e scavare sotto di esso. Con immenso stupore, venne ritrovata una cassa di tesoro piena di monete d’oro che utilizzarono per costruire l’attuale Duomo di Monreale. La chiesa è costruita in pietra e le facciate esterne risultano austere. L’interno è decorato da preziosi mosaici in stile bizantino, dove il colore oro predomina.

Info e contatti per visitare la Cattedrale di Monreale e il Chiostro

  • Indirizzo e contatti: Piazza Guglielmo II, 1 90046 – Monreale (PA) Tel: +39 3273510886 / +39 0916404403 (chiostro)
  • Orari di apertura: Lunedì/Sabato dalle ore 8.30 alle 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00 Domenica e festivi dalle 8.30 alle 9.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30
  • Costo del biglietto: Cappella Roano + terrazze: Biglietto intero € 4,00 Biglietto ridotto € 3,00 (gruppi di almeno 5 persone, over 65, accompagnatori disabili) Cappella Roano: Biglietto intero € 2,50 Biglietto ridotto € 2,00 (over 65, gruppi di almeno 5 persone) Terrazze della cattedrale: Biglietto intero € 2,50

Cefalù arabo normanna

Il nostro percorso arabo normanno si conclude a Cefalù, nella splendida Cattedrale di Cefalù. Un piccolo comune che dista circa 70 km da Palermo e che si affaccia sul mare. Oggi è uno dei centri balneari più conosciuto dell’isola, ai tempi dei normanni invece, era un luogo situato in una posizione strategica per il controllo del territorio circostante. Scopriamo la Cattedrale di Cefalù:

Cattedrale di Cefalù

Fondata nel 1131 da re Ruggero II, la Cattedrale di Cefalù è uno dei monumenti più apprezzati di tutto l’itinerario arabo normanno. Una vecchia leggenda narra che la costruzione della Cattedrale è legata a una promessa fatta da re Ruggero II mentre si trovava in mare, in mezzo a una pericolosa tempesta. Il re, in viaggio da Salerno a Palermo, durante la tempesta fece voto al Signore di costruire una chiesa lì dove avrebbero ormeggiato sani e salvi il re e il suo equipaggio. Ovviamente, il luogo in cui sbarcarono fu Cefalù e così il re ordinò la costruzione della chiesa. Il progetto originale della chiesa si discosta da quello che vediamo oggi. Anche in questo caso le maestranze arabe, bizantine e normanne si mescolano per dare vita a una chiesa unica.

Info e contatti per visitare la Cattedrale di Cefalù

  • Indirizzo e contatti: Piazza del Duomo – 90015 Cefalù (PA) Tel: +39 0921922021
  • Orari di apertura: Cattedrale: Da aprile ad ottobre: Lunedì/domenica dalle ore 8.30 alle ore 18.30 (festivi inclusi) Da novembre a marzo: Lunedì/domenica dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.00; Chiostro: Da aprile ad ottobre: Lunedì/domenica (festivi inclusi) dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00 Da novembre a marzo: Lunedì/venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 chiuso la domenica ed i giorni festivi.
  • Costo del biglietto: Biglietto intero € 3,00 Biglietto ridotto € 2,00 (gruppo di almeno 10 persone, over 65, insegnanti di ruolo) Biglietto ridotto € 1.00 (studenti)

Centri di informazione Visitor Center UNESCO

I monumenti che compongono l’itinerario arabo normanno si visitano in modo indipendente l’uno dall’altro. Per avere maggiori informazioni sull’itinerario arabo normanno, ci si può rivolgere ai Visitor Center UNESCO:

  • A Palermo: Via Vittorio Emanuele, 353 Tel. 091.6116368 e-mail: staff@unescosicilia.it
  • A Cefalù: Corso Ruggero, 79

Servizi gratuiti: Informazioni sul sito Unesco, Informazioni e materiale turistico vario, Mappe, Postazione di ricarica cellulari e tablet, Nursery, WC (anche per disabili), Infopoint virtuale, Wi-fi
Orari di apertura: Lunedì: 8.30 – 14.15 Dal Martedì al Venerdì: 8.30 – 18.00 Sabato e Domenica: 9.30 – 13.30
Scarica la Mappa del percorso arabo normanno

2018-05-16T16:02:35+00:00